Le regole che possono salvare la vita nel trasporto su strada

Le regole che possono salvare la vita nel trasporto su strada

Il trasporto su strada comprende le seguenti aziende e attività:


A questo settore appartengono le aziende che si occupano principalmente di trasportare merci o persone su strada.

Oltre al classico trasporto di merci per mezzo di autocarri – colli isolati, serbatoi, cisterne, cassoni scarrabili e ribaltabili, miscelatori di calcestruzzo – il settore comprende anche le seguenti aziende e attività:


• imprese che utilizzano pompe di betonaggio
• pulizia di fognature (veicoli per aspirazione e lavaggio)
• pulizia delle strade, raccolta dei rifiuti (se la competenza non spetta al comune)
• ditte di trasloco
• corrieri (dotati di bici, furgoni, auto ecc.)
• aziende che gestiscono linee di bus e tram, aziende Autopostale
• imprese di trasporto con autobus
• imprese di taxi
• trasporto in ambulanza
• onoranze funebri
• trasporto di persone disabili

 

Regole principali


1. Guidare in sicurezza
Lavoratore: al volante rispetto le regole di sicurezza e i periodi di riposo prescritti
Superiore: verifico se i miei autisti rispettano le regole di sicurezza e i periodi di riposo prescritti
2. Bloccare le ruote del veicolo
Lavoratore: metto in sicurezza il veicolo e il rimorchio bloccando le ruote
Superiore: faccio in modo che i cunei bloccaruote siano integri e vengano utilizzati
3. Agganciare e sganciare in sicurezza
Lavoratore: durante la fase di aggancio mi sposto con la motrice in direzione del rimorchio
Superiore: verifico che le operazioni di aggancio e sgancio sei veicoli siano corrette
4. Mettiamo sempre in sicurezza il carico in modo che non possa cadere, ribaltarsi o scivolare
Lavoratore: metto in sicurezza il carico durante le fasi di carico, trasporto e scarico.
Superiore: stabilisco regole chiare su come il carico deve essere messo in sicurezza durante le fasi di carico, trasporto e scarico. Fornisco le attrezzature di lavoro necessarie
5. Ci proteggiamo dalle cadute dall’alto
Lavoratore: scelgo la postazione di lavoro e gli attrezzi in modo da non cadere
Superiore: per i lavori in quota fornisco i dispositivi anticaduta e faccio in modo che gli accessi siano sicuri. Non tollero soluzioni improvvisate.
6. Utilizziamo le attrezzature di lavoro solo se siamo stati addestrati o istruiti come si deve
Lavoratore: utilizzo le attrezzature di lavoro solo se sono stato autorizzato e istruito come si deve. Applico sistematicamente tutto quello che ho imparato.
Superiore: faccio in modo che i dipendenti ricevano una formazione adeguata, istruzioni chiare e precise e che mettano in pratica tutto quello che hanno imparato.
7. Utilizziamo i dispositivi di protezione individuale
Lavoratore: uso sempre i dispositivi di protezione individuale
Superiore: faccio in modo che i lavoratori ricevano, utilizzino e sottopongano a manutenzione i dispositivi di protezione individuale. Ovviamente, questo vale anche per me.

 

Quali sono gli incentivi a cui poter aderire?

OT23, il premio di riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione
Fondi interprofessionali, offrono supporto economico per l’erogazione di azioni di Formazione Continua ai propri dipendenti
Credito d’imposta 4.0, ovvero agevolazioni fiscali attribuite all’azienda per attuare un processo di trasformazione tecnologica e digitale attraverso l’uso di Aimsafe, il gestionale cloud per la sicurezza e salute sul lavoro


Email

Richiedi maggiori informazioni